La pittura per il bagno – un panoramico

Nel rivestimento del bagno non è necessatio rincorrere alle soluzioni più spesso provate. Si può anche scegliere le soluzioni dell’attimo. L’applicazione della tinta o di qualche tipo di resina può servire alla nostra camera da bagno molto meglio che le tipiche mattonelle.


Le tipologie delle tinte
1. La pittura a superficie opaca – la pittura delle pareti non luminosa può essere una bella soluzione per gli spazi molto ampi che andrebbero meglio minimizzati a vista. Per rendere una camera da bagno più accogliente e calda possiamo provare una tinta opaca di qualche sfumatura che ci piace (tipo rosa, arancione, giallo ecc.). Non è necessario metterla fin al soffitto, ci si può fermare a qualche punto, tipo a 2/3 di altezza del muro.
2. La pittura a superficie risplendente – la tinta che dà riflesso di luce è invece migliore per gli spazi poco ampi, che avrebbero bisogno di essere allargati. Già una sola parete di qualche colore forte, coperta dal suolo fin al soffitto potrebbe trasformare la camera da bagno in un posto di una speciale freschezza ed energia. Per i bagni di media misura vanno benissimo i colori forti, come il blu zaffiro. Per i piccoli, può andare bene écru, giallo pastello ecc.
3. Le strisce verticali – la pittura a strisce può essere una soluzione per rinfrescare i bagni piuttosto semplici. Un set di sanitari e mobili andrebbe accompagnato in modo impeccabile dalla pittura a strisce per rinvigoire il bagno senza troppa forzatura al livello di ideazione o troppo impegno o costi nella fase di realizzazione. Molto dipende anche dai colori che scegliamo; decisamente l’abbinamento di due sfumature dello stesso colore, tipo viola pastello e viola saturo, introducono un’aria di eleganza e sobrietà più facilmente che le combinazioni tipo giallo-rosso.
4. Le resine – al di là delle tinte ci sono anche le resine che vengono in varie sfumature. Grazie a quelle possiamo facilmente ottenere diversi effetti di fantasia, per esempio vari tipi di ‘gradient’ di colore, abbinando colori del tutto diversi o sempre lo stesso colore, ma di vari gradi di concentrazione. Se no, le resine usate in modo basico, come le tinte, introducono un’aria ineguagliata di raffinatezza e di cura dei dettagli.
La forza della superficie
A volte è possibile creare un bagno di grande valore estetico concentrandosi sulle mura. I materiali da pittura assieme alle combinazioni di colori possono aiutarci a trasformare la camera da bagno in un posto sempre più comodo ed adatto ai nostri bisogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.